MARE

L’estate coinvolge tutti i sensi, i colori sembrano più vivi, tutto sa di libertà, di natura e di purezza. Rose dei venti, stelle marine, antiche conchiglie e tutto il mondo del mare riprodotti su oggetti in vetro e nei cuscini che riprendono gli stessi temi. 

prezzi su richiesta

“Asteridea Starfish”. Antica stampa (1899) dello scienziato evoluzionista e biologo marino Ernst Haeckel. Spiccano sul bianco i colori meravigliosi delle stelle marine, minuziosamente intagliate e disposte con un equilibrato effetto davvero piacevole. 

Lo stesso soggetto declinato in forma tonda. Spicca il notevole lavoro di intaglio della stella marina centrale. Diametro cm 33

Ancora le stelle marine di Haeckel, questa volta in orofoglia. Piattino cm 15×15.

Granchio e alghe. Tavola naturalistica di Marck Catesby, biologo illustratore, 1771. Tratto da “The natural history of Carolina, Florida, and the Bahama Islands”. Diametro cm 33

 

Abbiamo declinato anche sui cuscini i temi delle creature marine studiate dal biologo Haeckel a fine ‘800. Al nostro gusto questi soggetti appaiono talmente belli e irresistibili per non farli rivivere su questi oggetti d’arredo. In puro lino e confezionati sartorialmente per valorizzare al meglio le nostre stampe.

Ancora le tavole biologiche ottocentesche di Haekel, lo studio anatomico delle meduse diventa un elemento decorativo di stampo moderno, grafico e raffinatissimo.

Risale ad un antico trattato scientifico la stampa raffigurante questo pesce esotico, 1700 circa. Piccolo svuotatasche in foglia oro cm 15×15.

Un pesce dai colori accesi, forse una triglia tratta da una stampa settecentesca, che ripresentato in questa veste assume un aspetto molto ma molto più giovane… Il piatto rettangolare è in vetro cristallo veneto e misura cm 33×16

Antichissima incisione raffigurante Eolo, Dio dei Venti, che agita il mare con il suo soffio. L’immagine è stata sdoppiata su due piattini che, naturalmente, viaggiano in coppia. Misurano cm 15×15 

Anche le meduse tra le creature marine studiate dal biologo Haeckel a fine ‘800.

Unicorniis piscis. Un grande vassoio con un’illustrazione settecentesca di Marck Catesby.
Tratto da “Natural History of Carolina, Florida, and the Bahama Islands”. Il fondo riprende i colori dell’immagine a creare un’ulteriore effetto anticato. Finitura in foglia oro. Vassoio in pesante vetro cristallo veneto.

Lo stesso soggetto realizzato in forma ovale. Misura cm 41×11

Sassafras and Globe Fish, Marck Catesby, tratto da “The Natural History of Carolina, Florida”, 1700. Un lavoro di intaglio davvero certosino ma dal risultato eccellente.

Soggetti di mare, di tutto un pò.

Aragosta del Madagascar in un’antichissima acquaforte in bianco e nero. L’intaglio è davvero minuzioso e perfetto. Dimensioni del piatto cm 25×25.

Antica rosa dei venti, la Compass rose o Compass wind. Un pensiero indovinato e personalissimo per un amante della vela. 

Nautilus. Incisione su rame, dipinta a mano, 1810. Diametro cm 33.

Curiosità scientifiche: la perfezione geometrica della natura ha dell’incredibile. E’ riscontrabile in tutte le conchiglie, in particolare nel Nautilus, che sviluppa la sua spiralità seconda la formula matematica di Fibonacci.

Il disegno è pulito e grafico,  il pesce qui rappresentato si è conservato benissimo e non dimostra certo i suoi anni. La stampa risale a un trattato di storia naturale del 1700 circa. Finitura in colore perlato all’acqua e atossico con retro in foglia oro

Queen Triggerfish di Mark Catesby. Tratto da “Natural History of Carolina” – 1700

Esistono anche astici e aragoste blu. Un’anomalia genetica rarissima,  che colpisce un soggetto su due milioni, fin dal passato oggetto di approfondite ricerche scientifiche.  Da un dipinto d’epoca, il crostaceo è finito sul grande vassoio in vetro a foglia argento. L’effetto craclé lascia intravedere il blu della base del piatto, completamente rifinito da un passaggio di foglia argento. Misura cm 36×20. 

Un altro spunto dalle creature del mare. Piatto ovale in vetro veneto finito a foglia oro. La forma stretta e allungata suggerisce vari utilizzi, dalla scrivania come portapenne alla tavola, per grissini o bocconcini di sushi. misura cm.41×11

Coquillage, Jean Guillaume Bruguière. 1700. La stampa è nata in bianco e nero ed è stata successivamente dipinta ad acquerello da un artista dell’epoca.

La stampa da cui abbiamo tratto queste meduse fluttuanti emerge dal tempo, è molto antica e il risultato è molto fané. Ma è di una bellezza unica. Qui sotto la proponiamo in un vassoietto svuotatasche dal brillante rosso corallo

 

Un’aragosta, tratta da una vecchia stampa di storia naturale. Il fondo a foglia oro è volutamente “scheggiato” per valorizzare i toni di colore del soggetto. Grande piatto tondo in vetro veneto. Diametro 30 cm.